}

martedì 3 giugno 2014

Prefazione



Nell’estate del 1991, dopo essermi diplomata, partii per un viaggio senza meta precisa.
Non poteva essere tutto lì, nella piccola città in cui vivevo da sempre; me lo ripetevo spesso e, un venerdì mattina di metà luglio, decisi che era arrivato il momento di andare via e cercare qualcosa di più, qualcosa che mi facesse sentire, se non felice, almeno viva.

Nessun commento:

Posta un commento