}

giovedì 31 ottobre 2013

Le notti di Salem

 

Consiglio di lettura per Halloween: "Le notti di Salem" di Stephen King.
Questo romanzo, uscito nel 1975, è il secondo del maestro dell'horror, e narra
la storia di uno scrittore che torna nella città natale, Jerusalem's Lot ( località
immaginaria del Maine), per scrivere un libro su casa Marsten, una magione
abbandonata, causa di molteplici incubi della sua infanzia. Il protagonista scopre
che la casa è ora abitata da due strani individui: Mr. Straker e Mr. Barlow, due
uomini d'affari arrivati da poco in città. Lo scrittore si accorgerà che, con il loro
arrivo, spiacevoli avvenimenti hanno cominciato a colpire Jerusalem's Lot...
Tensione assicurata.

mercoledì 23 ottobre 2013

Da "Un inverno a Klamath Falls"




<<Senti, so cosa si dice di me in giro, ma ti assicuro che non sono né un tossico né un delinquente>>, esordì imbarazzato Mike prima che io riuscissi a dire qualcosa.
<<Ok, non c’è problema…>>, ero nel panico, non sapevo cosa volesse da me, né perché mi stesse dicendo quelle cose. Inoltre non capivo come avesse fatto a riconoscermi subito.
<<Non voglio metterti nei guai o altro, Kathy, ho solo bisogno di  qualcuno che mi dia una mano, mi sento a dir poco spaesato>>.
<<Sì, mi rendo conto ma io….>>.
<<Lo so, ti chiederai perché vengo a stressare te>>.
<<No, non intendevo questo, ma non capisco come potrei esserti d’aiuto, praticamente non ci conosciamo e….>>.
<<Sai, io mi ricordo più che vagamente di te, mi ricordo che da piccoli ci somigliavamo, eravamo uno più timido dell’altra; magari è ancora così, io non sono cambiato molto e neanche tu, mi sembra, a parte il fatto che sei diventata….davvero bella, non che da bambina non lo fossi…ma ora, beh, lo saprai…>>, arrossì terribilmente, ma non certo quanto me, ero totalmente disorientata.
<<Cosa? Io…>>.
<<Scusa, quando sono nervoso comincio a parlare e non la smetto più; che ne dici di trovare la mia classe? La prima ora ho letteratura>>.
<<Io ho algebra, ti accompagno in aula…>>.
Camminammo in silenzio fino alla classe di letteratura, poi lo salutai:
<<Bene, questa è l’aula, allora ci vediamo….>>.
<<Grazie, magari ci incontriamo a pranzo>>.
Mike mi fece un cenno con la mano ed entrò; io rimasi imbambolata per qualche secondo poi mi
diressi verso la classe di algebra.
 

martedì 15 ottobre 2013

Shadowhunters. Città di Ossa

 

Questo è il primo libro della saga "Shadowhunters";
Clary crede di essere una ragazza come tante, ma, dopo
una serata a dir poco particolare al Pandemonium, il club più
dark di New York, scoprirà che non è affatto una ragazza comune,
ma possiede dei poteri paranormali e discende da una stirpe di cacciatori di demoni.
Verrà guidata in questo nuovo mondo dal tenebroso Jace, coetaneo e cacciatore esperto.
Mi è piciuto moltissimo questo fantasy: è appassionante, divertente, sexy e romantico.
Leggetelo!

domenica 6 ottobre 2013

Un regalo perfetto





Risultati immagini per un regalo perfetto amazon









Ho trovato questo romanzo una lettura davvero piacevole.
La protagonista, Laura, è alla ricerca di una vita tranquilla,
che le faccia dimenticare il suo tormentato passato, e decide di
cominciare una nuova attività lavorativa: creare gioielli; quando
Rob Blake le chiede di creare una particolare collana per la moglie,
Laura non si aspetta che, accettando quell'incarico, la sua vita verrà
sconvolta e l'apparente tranquillità da lei creata sarà spazzata via.
Una lettura per convincersi che la vita ci può risevare sempre delle
belle sorprese, proprio quando meno ce l'aspettiamo.

giovedì 3 ottobre 2013

Il club dei ricordi perduti



Questo romanzo è commovente, mi ha toccato il cuore.
Cinque donne si ritrovano ogni settimana per imparare
a lavorare a maglia, ma presto si rendono conto che
tutte si si trovano lì per cercare di superare un dolore che ha segnato
la loro vita e stringono un forte legame di amicizia e condivisione, cercando
di ricominciare a vivere. Un libro intenso, da non perdere.

Il mio romanzo





 
Mike e Kathy si conoscono sin da bambini, ma, quando Mike si trasferisce da Klamath Falls a Seattle, si perdono di vista, fino al suo ritorno nella piccola città dell' Oregon, a diciassette anni. I due sono ormai estranei, ma, non appena si rivedono, qualcosa si riaccende. Mike, però, si porta dietro una cattiva reputazione. Sarà vero ciò che dicono di lui?

…nella stanza risuonava "November rain" dei Guns N' Roses.
«Che ne dici? Puoi concedermi questo ballo?», mi chiese Mike.
«Va bene, ma ricordati che non so ballare…».
«Basta che mi stringi forte».
Una storia d’amore, una favola di oggi.

Innamorarsi a Notting Hill




Vi consiglio questo libro, una commedia romantica e divertente.
Gli appassionati, soprattutto le appassionate di cinema non possono
perderlo, per gli innumerevolo richiami a film famosi e rievocazioni di
scene da tali film, come Pretty Woman, Love Actually, Quattro matrimoni
e un funerale e, ovviamente, Notting Hill.

mercoledì 2 ottobre 2013


Più felice sono quando più lontana
porto la mia anima dalla sua dimora d'argilla,
in una notte di vento quando la luna brilla
e l'occhio vaga attraverso mondi di luce

Quando mi annullo e niente mi è accanto
né terra, né mare, né cieli tersi
e sono tutta spirito, ampiamente errando
attraverso infinite immensità.
                      
          Emily Brontë 
da PensieriParole <http://www.pensieriparole.it/poesie/poesie-d-autore/poesia-8058?f=a:1674>
da PensieriParole <http://www.pensieriparole.it/poesie/poesie-d-autore/poesia-8058?f=a:1674>